Rompiamo l’isolamento carcerario

Le giornate dell’11-12 hanno visto iniziative, di diverso tipo, in almeno 19 città: Taranto, Cosenza, Bari, Napoli, San Sperate, Roma, Macerata, Firenze, Bologna, Modena, Collecchio (Parma), Pavia, Genova, Milano, Torino, Valsusa, Lago di Garda e Savona. È stata una grande vittoria di tutte e tutti coloro che sono sces* in piazza, e per questo vi ringraziamo. Purtroppo però nonostante queste prese di posizione, lo sciopero della fame non è finito. L’isolamento di Ocalan e del popolo kurdo sta continuando. Il fascismo di Erdogan non è stato sconfitto, e a livello globale è sempre più necessaria una risposta a ogni forma di fascismo. Quindi, vi invitiamo a continuare le mobilitazioni in solidarietà a questa lotta. In particolare, vi invitiamo a stampare e diffondere il manifesto che trovate a questo link: https://retejin.org/drawing4/ e a seguire la “marcia per la vita, marcia per la libertà” lanciata dalla comunità curda.

Rompere l’isolamento è un imperativo in ogni dove la violenza dello Stato si esprime rinchiudendo i nostri corpi e cercando di spezzare la solidarietà e la lotta. Qui come in Turchia il fascismo statale reprime chi non china il capo difronte alle ingiustizie. Tra le compagne che si trovano in carcere in Italia a causa della loro militanza politica, alcune si trovano nel carcere de l’Aquila, caratterizzato dall’utilizzo del regime di isolamento 41bis, che influenza la vita di tutte le detenute e detenuti.

Qui sotto trovate i loro indirizzi: vi invitiamo a mandare cartoline, lettere, libri e quello che vi sembra più opportuno a queste compagne. In ogni luogo del mondo lo Stato, il capitalismo e il patriarcato cercheranno di imprigionare e reprimere chi lotta contro di esso; questo vale in Kurdistan come in Palestina o in America latina o nelle nostre strade. Non lasciamo solo il popolo kurdo nella lotta contro l’isolamento proprio e di Ocalan; non lasciamo sole queste compagne in carcere!

 

RUGGERI Silvia, BENIAMINO Anna, LIOCE Nadia:

Via Amiternina 3 Località Costarelle di Preturo 67100- L’Aquila

 

BERARDI Susanna, CAPPELLO MARIA, FABRIZI Barbara, LUPO Rossella, VACCARO Vincenza

Rebibbia via Bartolo Longo, 92 – 00156 ROMA

 

CALORE Maddalena

Casa Circondariale di Uta Strada II Ovest – 09010 Uta (Cagliari)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *