Lettera di Nora Cortinas, madres de Plaza de Mayo, a Leyla Guven

Compagna Leyla Guven:
Sono Nora Cortñas, Madre di Plaza de Mayo, linea fondatrice. Ti scrivo per esprimere la solidarietà con la lotta che stai portando avanti per la libertà del tuo popolo e affinché cessi l’isolamento in prigione del líder del movimento curdo Abdullah Öcalan.
Sappiamo che la tua vita e la tua salute sono in pericolo, ma che tu sei sólida nella volontà di continuare con questa protesa fino a che il regime di Erdogan non permetterà che Öcalan si comunichi con il suo popolo.
Le Madri di Plaza de Mayo, linea  fondatrice siamo nella resistenza alla dittatura da più di 40 anni, e perciò sappiamo che in questa lotta è compresa la vita di molto mondi.
Vorremmo che con questa protesta, che si sta moltiplicando in altre carceri, non solo tu riesca a realizzare un gesto di dignità  di esempio, in un mondo scosso dall’indifferenza, ma anche che venga raggiunto l’obiettivo di libertà per tutti e tutte le e i presi/e politici/he.
Ti invio un abbraccio e l’impegno di gridare, qui, molto forte, per moltiplicare il tuo appello. So che  questo abbraccio presto sarà reale, che ci abbracceremo e che continueremo ad esservi vicine, accompagnandovi nella vostra lotta per la rivoluzione delle donne del Kurdistan.
Hasta la victoria siempre
Nora Cortiñas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *