Internazionalista italiana: la divisione tra i curdi aiuta soltanto i nemici della pace

L'internazionalista italiana Jessica Todaro ha descritto il supporto dato dal governo del Kurdistan meridionale alle politiche della Turchia come "pericoloso" e ha detto che la divisione tra i curdi aiuterà soltanto i nemici della pace.

da Sulaymaniyah/Silêmanî (Kurdistan iracheno), 21 giugno 2021

Traduciamo un’intervista a Jessica Todaro, nostra compagna di Rete Jin e attualmente in Kurdistan meridionale con la Delegazione internazionale per la pace e la libertà, pubblicata oggi da ANF.

Jessica Todaro, un’attivista internazionalista andata nella regione del Kurdistan meridionale con la Delegazione internazionale per la pace in Kurdistan per provare a fermare l’occupazione turca e i conflitti tra i curdi, ha rilasciato ad ANF un’intervista per dire le sue impressioni.

Ponendo l’attenzione sulla divisione tra i curdi, Jessica Todaro ha dichiarato che le politiche portate avanti dai turchi per dividere i curdi nella regione sono state a tutti gli effetti efficaci e i curdi non hanno mostrato unità.

Todaro ha detto che l’obiettivo della Delegazione internazionale per la pace è promuovere il dialogo tra i partiti, le organizzazioni e la società civile curdi e ha aggiunto che la divisione aiuta soltanto i nemici della pace.

Todaro ha sottolineato che la violenza contro le donne e il massacro contro la natura hanno le stesse radici perché derivano da un sistema a dominazione maschile e ha aggiunto che una società libera senza un approccio ecologico e senza la liberazione delle donne non è possibile. 

Todaro ha dichiarato che il KDP sta operando contro la Delegazione internazionale per la pace e ha aggiunto che questo non è accettabile. Ha detto che il silenzio del KDP riguardo all’invasione turca è estremamente pericoloso. Jessica Todaro, evidenziando che supportare l’invasione turca provocherebbe un disastro, ha aggiunto che è inaccettabile che il KDP agisca contro il suo stesso popolo per i suoi profitti politici ed economici.

Sottolineando che la società civile è una forza in grado di fermare l’invasione e creare una nazione democratica, Jessica Todaro ha posto l’attenzione al supporto dato dalla NATO e dalle potenze internazionali all’invasione turca.

Jessica Todaro ha chiesto che si ponga fine alla vendita di armi alla Turchia e al silenzio sugli attacchi di invasione e ha aggiunto che la lotta curda è la lotta di tutta l’umanità contro l’oppressione.

Il video dell’intervista in inglese: